30 Dicembre

30.12.2018 16:32

Il 30 dicembre 1230 , nella chiesa di Sant'Ambrogio, sita nel quartiere Santa Croce di Firenze, nel detergere il calice durante la messa,il sacerdote di nome Uguccione, vi lasciò inavvertitamente del vino consacrato: il giorno dopo, secondo quanto tramandato dalla tradizione, lo ritrovò "come sangue vivo raggrumato e incarnato".

 

 

Il liquido raggrumato, raccolto in un'ampolla di cristallo, fu portato in curia per disposizione del vescovo, monsignor Ardingo Foraboschi, piuttosto scettico[senza fonte]. Dopo un periodo di osservazione di un anno la reliquia, per intercessione dei frati francescani, fu riportata nella chiesa di Sant'Ambrogio, dove tuttora è custodita in un artistico tabernacolo di marmo, realizzato da Mino da Fiesole. Anche la reazione del pontefice fu tiepida e si limitò alla concessione tardiva di indulgenze, nel 1257 e nel 1266, ben diversa dalla sensazionale promozione nei confronti dell'analogo presunto miracolo di Bolsena del 1263[senza fonte]. L'importanza attribuita ai miracoli eucaristici è da ricollegare alla lotta contro le eresie dei Catari e dei Patarini che, anche se per motivi diversi, negavano la presenza reale del corpo e del sangue di Cristo nell'eucaristia[senza fonte].

 

 

Venne affidata alla Corporazione dei Giudici e dei Notai, la più importante di Firenze, la cura della reliquia, che ogni anno veniva portata in processione, e avrebbe salvato la città in occasione della peste del 1348. L'episodio è descritto in un affresco del 1486, opera di Cosimo Rosselli, conservato nella chiesa stessa.

 

 
 

POSSONO INTERESSARTI: 

Sant'Ambrogio, Florence

CHIESA DI SANT’AMBROGIO

CHIESA DI SANT'AMBROGIO

SANTA CROCE

 

 

 

Indietro

Lascia un Commento!

"Gli Incontri piu' importanti

sono realizzati dalle anime 

prima ancora che

 i corpi si vedano"

"Consulta i Tarocchi"

con Whatsapp o Telegram attraverso un anonimo e discreto messaggio di testo 

CONCEDITI ORA IL TUO REGALO

costa solo 2 euro

(+ iva)

 

CI TROVI SU

 
Raggiungimi su:
     

Raggiungimi

Nel Gruppo Whatsapp

Contatti

✆ Linea Cortesia 0039.075.37.47.733


0039.342.82.26.026

Cartomanzia-Professionale.Com © 2006 - I diritti sono riservati agli autori -V.M 18 anni

Crea un sito web gratisWebnode