Si racconta che fosse superstizioso e facesse affidamento facendosi influenzare nelle decisioni militari da sciamani e indovini, parliamo di ATTILA "FLAGEL(L)VM DEI"

Attila, (dal gotico "piccolo padre"), in ungherese moderno: Attila; in turcoAtilla; in norvegese anticoAtle o Atli; in islandeseAtli; in tedescoEtzel (Caucaso406 – Pannonia16 marzo 453), è stato un condottiero e sovrano unno dal 434 fino alla sua morte.

Dall'Europa governò un vastissimo impero che si estendeva dall'Europa centrale al Mar Caspio, e dal Danubio al Mar Baltico

unificando - per la prima ed ultima volta nella storia - la maggior parte dei popoli barbarici dell'Eurasia settentrionale (dai Germani orientali agli Slavi agli Ugro-Finni).[1]

Durante il suo regno divenne il più irriducibile nemico dell'Impero bizantino e dell'Impero romano d'Occidente: invase due volte i Balcani, cinse d'assedio Costantinopoli, marciò attraverso la Francia spingendosi fino ad Aurelianum, scacciò da Ravenna l'imperatore Valentiniano III (452).

Soprannominato flagellum Dei ("flagello di Dio") per la sua ferocia, si diceva che dove fosse passato non sarebbe più cresciuta l'erba. Gli studi storici moderni vedono in lui più un predone che un distruttore insensato.[2] Si racconta che fosse superstizioso, facesse affidamento sulle profezie e si facesse influenzare nelle decisioni in campo militare da indovini e sciamani.[1] Alcune leggende, mai sostenute da elementi concreti, raccontano di sue pratiche cannibalistiche e che avesse mangiato i propri figli Erp ed Eitil, che sua moglie gli servì dopo averli arrostiti nel miele.[1] Alcuni raccontano che avrebbe avuto numerose mogli e più di cento figli in confusione con i sovrani mongoli Gengis Khan e Kublai Khan.[1]

 

Attila, re degli Unni, come immaginato e rappresentanto nel Chronicon Pictum.

Nonostante il suo impero si sia disgregato alla sua morte, è diventato una figura leggendaria nella storia europea, che lo ricorda in modo diverso a seconda della zona: guerriero feroce, avido e crudele nell'area al tempo sotto Roma; condottiero impavido e coraggioso nei paesi che facevano parte del suo impero. In alcuni racconti viene celebrato come un grande e nobile re ed è il personaggio principale di diverse saghe dell'Europa settentrionale ed orientale.

SCOPRI SE TI TRADISCE CON I TEST

Notizie

Cartomanzia e Veggenza prepagata 342 82 26 026

CARTOMANZIA PREPAGATA ai numeri ☎ +(0039).342.822.60.26 ☎ 0831.178.52.75 +(0039) da fuori Italia SICURO E RISERVATO con PAY PAL accedi subito al servizio ☛  CLICCA QUI I vantaggi del pagamento prepagato con carta di credito : 1- una tariffa particolarmente vantaggiosa: solo 1 euro al...
Continua...

Cartomanzia Notturna

Benvenuto nel primo servizio di "cartomanzia notturna" in Italia!

Con solo 1 euro al minuto ( IVA COMPRESA) PUOI CONSULTARE I TAROCCHI E FARTI "LEGGERE IL FUTURO" DALLE NOSTRE VEGGENTI ANCHE LA NOTTE NEGLI ORARI CHE VANNO DALLE ORE 02 ALLE ORE 08 ACCEDI ADESSO AL SERVIZIO PAGHI CON PAY PAL IN MASSIMA RISERVATEZZA E DISCREZIONE       VUOI...
+

Cartomanzia notturna

  Hai il cuore spezzato ?  i dubbi per quel lavoro non ti lasciano dormire? Il tuo partner è sempre con il telefonino in mano? I suoni di notifica sul suo telefono "infrangono l'armonia amorosa"?     consulta Max e le sue  esperte  "Cartomanti e...
+

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter:

Sei un/a Cartomante o Vuoi diventarlo?

ACQUISTA SUBITO I 

TAROCCHI DI RIDER WAITE

COSTANO SOLO EUR 21,96

Sono sicuramente tra i  Tarocchi più conosciuti al mondo quelli di Arthur Edward Waite legati alla sua "Dottrina Segreta" : si deve a lui la teoria che la divinazione fosse una vera e propria evoluzione spirituale..
Dai misteriosi colori sono alla base della filosofia di Waite sui Tarocchi : l'approfondimento degli stessi, sostiene, va approfondita singolarmente, la loro conoscenza è individuale e come tale descrive per ognuno un cammino di evoluzione.

 

MI TROVI SU